SIAMO ANCORA CHIUSI. IN PRIMAVERA SAREMO APERTI SOLO SU PRENOTAZIONE (con ampio anticipo e contatto telefonico)

For phone calls in English only +39 3473079242 or +39 3408099819

NO CAMPER, NO ROULOTTE, NO AIR-CAMPING: non forniamo alcun servizio per camper, roulotte e assimilabili. Nemmeno carico/scarico.

Il chiosco è attivo dall'11 luglio al 31 agosto. L'organizzazione di jam session e attività analoghe coincide col periodo d'attività del chiosco.

RECEPTION: (dall'11 luglio al 31 agosto) dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 16:30 alle 20:30 tuttavia, se non dovessi trovare nessuno, telefonaci...

Check in:
- bungalow, dalle 13:00 alle 14:00 e dalle 17:00 alle 19:30
- camping, dalle 11:00 alle 14:00 e dalle 17:00 alle 19:30

Check out:
- bungalow, entro le 10:30
- camping, entro le 11:00
AGRICAMPING SOPHIA

Chi siamo? Siamo un gruppo di musicisti, educatori e filosofi che ha deciso di rimboccarsi le maniche e inventarsi un modo per non lasciare la propria terra, proprio tornando alla terra. Facendo tesoro dei nostri orgogliosi trascorsi da scout e delle nostre radici contadine, abbiamo messo in piedi un agricampeggio, specializzato per sole tende, in uno fra i posti più incantevoli della Sicilia. Tuttavia, se non vuoi rinunciare a troppe comodità, abbiamo anche un'area villaggio dedicata a bungalow di legno, case mobili, tende glamping e la possibilità di usufruire dell’opzione B&B (bed and breakfast).

Dove ci troviamo? Tra Marzamemi e Pachino, nel comune di Noto, a ridosso della Riserva di Vendicari e delle spiagge sabbiose di San Lorenzo, zona strategica per visitare comodamente la Sicilia sudorientale, in particolare il barocco e le aree archeologiche di Noto, Scicli, Modica, Ragusa, Siracusa, Palazzolo Acreide, Ispica e Rosolini. Siamo anche a pochi chilometri da Portopalo di Capo Passero e dalle spiagge caraibiche sul Mediterraneo come Carratois, Costa dell'Ambra e Granelli.

Dove mangiare? Oltre alle innumerevoli ottime attività di ristorazione che il territorio offre (ma di cui avremo piacere a parlartene di persona), all’interno del camping abbiamo un chiosco in cui offriamo vivaci colazioni e rapide cenette, con particolare attenzione ai prodotti tipici locali. Inoltre dal campeggio è possibile accedere direttamente all’adiacente Vini Sultana.

Dove fare la spesa? Nell’arco di un chilometro ci sono almeno tre supermercati, varie aziende agricole che fanno vendita diretta delle loro eccellenze ortofrutticole e a Portopalo un florido mercato ittico.

In ogni caso, se stai cercando un tipico villaggio turistico, con balli di gruppo e giochi aperitivi, purtroppo non facciamo al caso tuo. E non abbiamo una piscina perché, dato che di piscine ne trovi a bizzeffe anche a Milano o a Torino, supponiamo che tu venga qua in Sicilia per le nostre spiagge e il nostro mare. Ma seriamente ti faresti millecinquecento chilometri per buttarti in piscina?!

Sai suonare o cantare? E allora tranquillo che una jam session con noi non te la toglie nessuno! Se sei un chitarrista, un bassista, un batterista, un tastierista o un cantante, qui trovi già tutto ciò che ti occorre! Questa è la nostra animazione: suonare con voi!

Attenzione! Qui da noi si fa la differenziata e si fa bene. Se il tuo senso civico rimane a casa mentre tu sei in vacanza, continua pure a cercare… Probabilmente non facciamo per te.

Lo staff dell'Agricamping Sophia

POSTO PER
TENDA

Posti tenda serviti da elettricità e acqua (per solo attingimento), sono distribuiti all'ombra di un uliveto e di un frutteto, su 5700 mq.

BUNGALOW
SOCRATE

Bungalow adatto per quelle famiglie o comitive di amici di 4-6 persone, che necessitano di spazi generosi. In 50 mq

MOBILE HOME
PLATONE

Mobile Home indicata per famiglie o comitive di amici di 4-5 persone con spazio esterno dotato di panche, sedie e tavoli

MOBILE HOME
ARISTOTELE

Mobile Home indicata per famiglie o comitive di amici di 3 persone con spazio esterno dotato di panche, sedie e tavoli
BLOG NEWS
TORRE FANO: DA 2500 ANNI CI GUARDA LE SPALLE DAI PIRATI TORRE FANO: DA 2500 ANNI CI GUARDA LE SPALLE DAI PIRATI
Quando e perché fu costruita

Sappiamo che nel 1526 Torre Fano fu parzialmente distrutta dal corsaro barbaresco Dragut (in realtà ammiraglio della flotta ottomana, viceré di Algeri, signore di Tripoli e Mahdia), habitué di saccheggi e razzie nelle coste siciliane. Il fenomeno della pirateria barbaresca (da Barberia, ossia il nome col quale gli europei dal medioevo definivano il Maghreb africano, abitata appunto dai berberi), politicamente connesso all’Impero Ottomano, tra il XIV e il XIX secolo è stato una vera piaga per lo sviluppo delle coste siciliane. I corsari barbareschi non si limitavano infatti esclusivamente ad abbordare e razziare navi ma furono protagonisti anche della deportazione e riduzione in schiavitù di migliaia di siciliani (ad esempio, a Lipari, nel 1544, furono deportate...