Aperto dal 15 giugno al 23 settembre.
Dal 21 aprile, aperto solo su prenotazione e con preavviso telefonico.

N.B. L'organizzazione di eventi culturali e musicali coincide col periodo d'apertura del chiosco del camping, dal 14 luglio al 27 agosto.

RECEPTION: (fino al 27 agosto) dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 20:30.

Check in: dalle 12:00 alle 13:00 e dalle 17:00 alle 19:30 - Check out: entro le 10:30
AGRICAMPING SOPHIA
Caro internauta, benvenuto nel nostro sito!
Chi siamo? Siamo un gruppo di musicisti, storici e filosofi, che ha deciso di rimboccarsi le maniche e inventarsi un modo per non lasciare la propria terra! In che modo? Proprio tornando alla terra... Facendo tesoro dei nostri orgogliosi trascorsi da scout e delle nostre radici contadine, abbiamo messo in piedi un'attività agrituristica in uno fra i posti più incantevoli della Sicilia, che si è concretizzata in un agricampeggio specializzato per tende. Tuttavia, per chi non vuole rinunciare a troppe comodità, abbiamo anche un'area "villaggio" dedicata a bungalow in legno e case mobili.
Ci troviamo in un punto strategico per visitare comodamente la Sicilia sudorientale: tra Marzamemi e Pachino, nel comune di Noto, a ridosso della meravigliosa Riserva di Vendicari e delle splendide spiagge sabbiose di San Lorenzo. La nostra struttura è un'ottima base d'appoggio per raggiungere il barocco e le aree archeologiche di Noto, Scicli, Modica, Ragusa, Ispica e Rosolini. Inoltre siamo a pochi chilometri dal marinaro Portopalo di Capo Passero e dalle spiagge caraibiche sul Mediterraneo come Carratois, Costa dell'Ambra e Granelli. In breve tempo si raggiungono anche Siracusa, Palazzolo Acreide e i loro teatri greci.

Per via della scelta di specializzare l'area camping per sole tende, potiamo gli ulivi in un modo che di fatto rende impossibile l'accesso a camper, roulotte o vetture attrezzate per "air camping".

Dove mangiare e fare la spesa? Dal camping si può direttamente accedere alla cantina Vini Sultana che è lieta di servire ai nostri ospiti, oltre i canonici menù di degustazione di prodotti tipici locali per accompagnare il loro elegante vino, un menù dedicato. Per la colazione e una rapida cena vi aspettiamo al nostro chiosco. Il primo supermercato si trova a un chilometro dal camping.

Se siete alla ricerca di un tipico villaggio turistico, il nostro agricampeggio non fa per voi. Non abbiamo piscina perché tanto di piscine ne trovate a bizzeffe anche a Milano o a Torino, ma le nostre spiagge e il nostro mare no... E poi, veramente vi fareste millecinquecento chilometri per buttarvi in piscina?! Nessuno dello staff tenterà di coinvolgervi in giochini "aperitivi" o balli di gruppo, ma se suonate uno strumento o cantate state certi che una jam session con noi non ve la toglie nessuno...

Attenzione! Qui da noi si fa la differenziata e la si fa bene. Se il vostro senso civico rimane a casa mentre voi siete in vacanza, continuate pure a cercare: la nostra non è l'unica struttura di ricezione turistica in zona.

Lo staff dell'Agricamping Sophia

POSTI PER
TENDA

Posti tenda serviti da elettricità e acqua (per solo attingimento), sono distribuiti all'ombra di un uliveto e di un frutteto, su 5700 mq.

BUNGALOW
SOCRATE

Bungalow adatto per quelle famiglie o comitive di amici di 4-6 persone, che necessitano di spazi generosi. In 50 mq

MOBILE HOME
PLATONE

Mobile Home indicata per famiglie o comitive di amici di 4-5 persone con spazio esterno dotato di panche, sedie e tavoli

MOBILE HOME
ARISTOTELE

Mobile Home indicata per famiglie o comitive di amici di 3 persone con spazio esterno dotato di panche, sedie e tavoli
BLOG NEWS
L’AURA DELL’INFIORATA DI NOTO L’AURA DELL’INFIORATA DI NOTO
A metà degli anni trenta del secolo scorso, il filosofo tedesco Walter Benjamin affidava al suo saggio L’opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilità tecnica la tesi (chiaramente discutibile…) secondo la quale fotografia e cinema non fossero pienamente considerabili opere d’arte, poiché perfettamente riproducibili. Con l’introduzione del concetto estetico e, in un certo senso, mistico dell’aura, legava indissolubilmente l’arte alla singolarità dell’esperienza, in altre parole alla non-riproducibilità. Per il pensiero benjaminiano, un mosaico di fiori sarebbe quindi l’opera d’arte per eccellenza, in quanto assolutamente non riproducibile, poiché concernerebbe l’impossibile utilizzo degli stessi identici fiori. Risponderebbe pienamente all’esigenza dell’hic et nunc, ossia la sua esistenza unica e...